Laboratorio

La manutenzione ordinaria e il restauro di un'elettronica audio HiFi sono operazioni relativamente semplici e alla portata della maggiorparte degli amatori con un minimo di abilità manuali e una infarinatura di tecnica; in rete poi si trovano numerosi tutorial sulla manutenzione di specifici modelli di interesse collezionistico.

Anche la eventuale componentistica necessaria per sostituire vecchi elementi usurati è ormai facilmente reperibile in rete dai numerosi rivenditori di materiale elettronico.

Lo stesso dicasi per i necessari, il più delle volte, service manual da cui recuperare gli schemi elettrici e le informazioni di taratura.

Il discorso cambia completamente quando si parla di guasti veri e propri o quando il problema interessa un oggetto tecnicamente complesso o di valore elevato, in questi casi se vi sono dubbi, il DIY e l'improvvisazione sono ovviamente controindicati. Anche se i principi operativi di un amplificatore in classe A ad esempio, si possono applicare in linea generale a qualunque altro amplificatore simile e lo stesso vale per il funzionamento delle valvole e di altri circuiti, non è detto che anche la sintomatologia sia uguale; possono esistere variazioni sostanziali tra un oggetto e l'altro apparentemente molto similari, con cause di difetti assai differenti tra un caso e l'altro.

E un errore di intervento può causare a volte danni molto gravi e costosi.

Mi è capitato nel corso della mia esperienza di mettere le mani su oggetti così tanto danneggiati da manomissioni da risultare irrecuperabili; tanto più se il valore o le condizioni di conservazione estetica, erano scarsi. A volte il difetto originario non era nemmeno più osservabile perché erano comparsi ulteriori danni dovuti alle manomissioni.

.

Marantz 1030 e 1060

IMG_20180724_140951

IMG_20180724_141127

IMG_20180724_141032

IMG_20180724_141116

IMG_20180724_132304

I piccoli Marantz anni 70 continuano a sorprendermi per la loro capacità di suonare bene, quando sono conservati bene e restaurati in modo conservativo, possono essere ancora oggi amplificazioni attuali e degne di un impianto entry level di qualità.

IMG_20180222_140147.jpg

Restauro  conservativo e calibrazione di uno dei preamplificatori più rappresentativi della storia dell'Alta Fedeltà d'epoca: l'Harman Kardon Citation A

IMG_20190114_215333.jpg

Intervento di ripristino rigorosamente conservativo di un pezzo di storia dell'alta fedeltà americana.

  • Grey Facebook Icon
  • Grey Twitter Icon
  • Grey Google+ Icon

© 2018 by Gennaro Muriano - email murianoresearch@live.it